martedì 10 gennaio 2012

Studio Session: Gilad Hekselman

Gilad Hekselman si è guadagnato una ottima reputazione, come uno dei chitarristi più promettenti della scena newyorkese sin dal suo arrivo nel 2004. In pochi anni ha condiviso il palco con alcuni dei più grandi artisti della scena jazz di New York, tra cui Chris Potter, Mark Turner, John Scofield, Anat Cohen, Ari Hoenig, Sam Yahel, Jeff Ballard, Gretchen Parlato, Avishai Cohen, Jeff 'Tain' Watts, Tigran Hamasyan, Aaron Parks e Greg Hutchinson ed ha suonato in tutti i più importanti jazz club di New York. 
Egli gira costantemente il mondo ed ha suonato nei più importanti festival jazz, tra cui Montreux, North Sea, Montreal e San Francisco.
Nato in Israele nel 1983, Gilad ha studiato pianoforte classico all'età di sei anni ed ha iniziato a studiare chitarra all'età di 9. Ha frequentato la prestigiosa Scuola di Thelma Yellin delle Arti, diplomandosi con eccellenza nel dipartimento jazz all'età di 18 anni.
Gilad è il vincitore del Gibson Montreux International Guitar Competition nel 2005. Ha aperto il concerto per il leggendario Paco de Lucia al Montreux Jazz Festival nel 2006.
Nello stesso anno Gilad ha pubblicato il suo album di debutto SplitLife (Smalls Records) registrato con il bassista Joe Martin e il batterista Ari Hoenig. L'album ha ricevuto recensioni entusiastiche dalla stampa come ha fatto il suo secondo album, Words Unspoken (LateSet Records), registrato e pubblicato nel 2008 con Joe Martin, il batterista Marcus Gilmore e sassofonista Joel Frahm. 
Nel 2009, Gilad ha registrato tre brani per la Walt Disney Records, uno dei quali è stato inserito nell'album Everybody Wants To Be a Cat (2011). L'album contiene versioni di canzoni Disney interpretate da grandi musicisti tra cui Dave Brubeck, Joshua Redman, Esperanza Spalding, Diane Reeves, Roy Hargrove, Kurt Rosenwinkel, Bad Plus ed altre leggende del jazz.
Nel 2011, Gilad ha pubblicato il suo terzo album, Wide Open Hearts, con Joe Martin al contrabbasso, Marcus Gilmore alla batteria ed il sassofonista Mark Turner, un progetto che Gilad definisce il suo "miglior lavoro registrato finora".

Gilad Hekselman's Hex Trio (con Joe Martin al basso e Marcus Gilmore alla batteria) è stato ospite del programma della Wbgo, Studio Session, dove ha presentato dal vivo quattro pezzi tratti da Wide Open Hearts.
Visitando questo indirizzo, è possibile ascoltare in streaming audio questa brillante sessione di un chitarrista emergente.

Ecco un video del trio del Gilad Hekselman's Hex Trio che presenta Brooze:

Nessun commento:

Posta un commento