mercoledì 25 gennaio 2012

Sherman Irby Quartet a Ravenna

Venerdì 27 gennaio al Teatro Sociale di Piangipane di Ravenna, torna il grande jazz dagli USA col quartetto di Sherman Irby, con James Hurt al piano, Marco Marzola al contrabbasso e Darrell Green alla batteria. 
Questo quartetto costituisce un gruppo consolidato che ha svolto molti concerti in Italia e all'estero. 
Il gruppo, caratterizzato dal suono caldo, rotondo e potente del sassofono di Irby, che vanta collaborazioni con i più grandi musicisti della scena internazionale del Jazz, propone in gran parte un repertorio di composizioni originali e raffinate, toccando vari stili che vanno dalla tradizione Blues a situazioni aperte e di ricerca, fino ad arrivare alle etnie provenienti dalla grande Africa. Il tutto senza tralasciare le musiche dei grandi compositori arrangiate dagli stessi componenti del gruppo
Sherman Irby si dedica a un genere musicale derivato dal Be-bop, ma reso unicamente suo, offrendo al pubblico delle esecuzioni molto particolari, caratterizzate dal suono dolce e trasportante del suo sax soprano.
Nato e cresciuto a Tuscaloosa, Alabama, Sherman Irby ha iniziato a suonare all'età di 12 anni, dimostrando già da subito che era la musica il suo destino. Dopo le prime esperienze musicali gospel e il conseguimento del diploma di educazione musicale, nel 1991 entrò a far parte del quintetto di Johnny O' Neal.
Trasferitosi a New York nel 1994, entrò nello spirito vitale della scena musicale, divenendo l'artista più rappresentativo del famoso Smalls Jazz Club. Qui nella Grande Mela registra i suoi primi due album "Full Circle" e "Big Mama's Biscuits".
Intraprese quindi un tour negli Stati Uniti e ai Caraibi, con il Boys Choir di Harlem.
E' stato membro della Lincoln Center Jazz Orchestra e ha collaborato e suonato con Marcus Roberts e Roy Hargrove. 
Dopo aver creato una propria etichetta, la Black Warrior Records, ha inciso altri tre album "Black Warrior", "Faith" e "Organ Starter" e costituito in seguito anche un gruppo proprio. Ciò nonostante ha continuato a collaborare anche con altri artisti, quali Elvin Jones e Papo Va'zquez's Pirates Troubadours.
Di recente si è ricongiunto alla Lincoln Center Jazz Orchestra.

Ecco un estratto live di Sherman Irby al Cecil's Jazz Club in West Orange:

Nessun commento:

Posta un commento