lunedì 5 novembre 2012

REPLAY: Mo' Better Blues

(Pubblicato originariamente il 12 gennaio 2012)
Ieri sera ho rivisto in Dvd per l'ennesima volta (e con intatto piacere), quello che considero uno dei più bei film sul jazz mai prodotti, lo straordinario Mo' Better Blues di Spike Lee, del 1990.


La storia parla delle peripezie di un trombettista, Bleek Gilliam (interpretato da un grande Denzel Washington), leader di una band di jazz di successo, della quale è manager il suo amico di infanzia Giant (interpretato dallo stesso Lee), un traffichino patito per le scommesse. 
Bleek, il cui unico vero amore è la musica, è conteso da due donne, la maestrina Indigo, e la bellissima cantante Clarke (interpretata da Cynda Williams), che cerca in tutti i modi di entrare nella band. Quest'ultima poi esasperata dalla mancanza di attenzione da parte di Bleek, lo abbandonerà per il sassofonista del gruppo Shadow Henderson (Wesley Snipes) ex amico di Bleek, ma a sua volta desideroso di formare una propria band. 
Frattanto Giant, incapace di saldare i debiti delle scommesse, viene pestato a sangue dai suoi creditori; Bleek, per tentare di salvare l'amico, viene egli stesso malmenato e si ritrova con le labbra spaccate, che lo costringe ad interrompere una brillante carriera ed ad allontanarsi da tutti gli amici. 
La band passa ora a Shadow che finalmente presenta Clarke come voce solista. Bleek tenterà di riprendere a suonare, ma nel giorno del suo ritorno, invitato sul palco dal suo vecchio amico, steccherà malamente il suo assolo.
Così, ceduta la tromba al fedele Giant, Bleek torna da Indigo dopo alcuni anni di silenzio, implorandola di salvargli la vita. La ragazza dopo qualche resistenza acconsente a rimettersi con Bleek e la loro relazione porterà al matrimonio e quindi alla nascita di Miles, che il padre cercherà di far diventare trombettista. 
Naturalmente il film non sarebbe lo stesso senza la strepitosa colonna sonora, composta dal padre di Spike Lee, Bill, ed interpretata da uno straordinario quintetto composto da Branford Marsalis (sassofono soprano e tenore); Terence Blanchard (tromba); Kenny Kirkland (piano); Robert Hurst (basso) e Jeff "Tain" Watts (batteria), con, su alcuni pezzi, l'accompagnamento vocale dei protagonisti Denzel Washington, Wesley Snipes e da Cynda Williams, che è il vero motore su cui gira l'intero film.

Tra i pezzi che compongono la colonna sonora, particolarmente memorabile risulta la title-track, un blues  molto coinvolgente nel quale Blanchard e Marsalis donano la propria "voce" agli attori protagonisti.

Ed ecco l'estratto tratto dal film:


Altrettanto memorabile è la splendida Harlem Blues, interpretata dalla bellissima Cynda Williams, in uno dei momenti più intensi del film.

Nessun commento:

Posta un commento