lunedì 16 gennaio 2012

Doppio appuntamento con il grande jazz sulle radio internazionali

Questa sera le radio internazionali propongono due notevoli appuntamenti con il jazz dal vivo.

L'emittente francese TSF Jazz, trasmetterà in diretta il concerto del Palatino Quartet di Paolo Fresu, dal Duc des Lombards di Parigi, nell'ambito del Festival French Quarter.
Il Palatino Quartet, composto da Paolo Fresu alla tromba e flicorno, Glenn Ferris al trombone, Michel Benita al basso e Aldo Romano alla batteria, è una formazione che fu particolarmente attiva a cavallo del nuovo millennio, tra il 1996 e il 2001, quando incise tre dischi: "Palatino" (Label Bleu, 1996), "Tempo" (Label Bleu, 1998) e "Palatino – Chap. 3" (Universal, 2001). 
Il nome della formazione è ispirato al treno che copre la tratta Parigi - Roma, a rappresentare un affascinante itinerario musicale attraverso cui si muove la raffinata ricerca musicale dei quattro componenti. Un quartetto che ha fatto la storia recente del jazz, il cui successo non accenna a diminuire nel corso degli anni.
Per ascoltare in diretta il concerto, bisogna cliccare sul player dell'emittente, a partire dalle ore 20,00.

Ecco un video del Palatino Quartet, registrato a Neoneli, il 18 luglio 2011:


Il secondo concerto di questa sera invece sarà trasmesso dall'emittente finlandese YLE Radio 1
Si tratta della prima parte della registrazione del concerto del Dave Holland & Pepe Habichuela Flamenco Quintet, tenuto lo scorso 4 novembre nell'ambito del Tampere Jazz Happening 2011.
Uno dei grandi protagonisti della musica improvvisata contemporanea. Dave Holland, leggendario contrabbassista e leader già con Miles Davis, Sam Rivers, Joe Henderson e Chick Corea, e figura di spicco della cultura musicale degli ultimi cinquant’anni, si presenta con un progetto di grande fascino, che lo vede affiancato ad uno dei più importanti e virtuosistici gruppi spagnoli di flamenco, guidato dal celebre chitarrista Pepe Habichuela.
Un incontro fra due modi diversi di intendere l’improvvisazione, che sanno fondersi in un trascinante connubio ricco di estro e di colori. La squisita sensibilità di Holland, nonché la sua vasta e ricca esperienza in campo improvvisativo, si riallaccia con naturalezza ad una tradizione in cui l’estro rapsodico, ammantato di un magistero strumentale folgorante, affonda le sue radici in un contesto in cui scintillanti e corruschi patrimoni musicali come quello arabo e africano concorrono a creare un esaltante quadro fatto di disinibita creatività ora viscerale, ora estremamente sofisticata.
Il Flamenco Quintet è composto da Dave Holland al contrabbasso, Pepe Habichuela alla prima chitarra, Josemi Carmona alla seconda chitarra, Bandolero e Juan Carmona alle percussioni.
Per ascoltare la registrazione di questo concerto, visita questo link a partire dalle ore 20,30.

Ecco un video del Flamenco Quintet, in un estratto del concerto al Festival de Jazz de San Sebastián, il 23 luglio 2010:

Nessun commento:

Posta un commento