lunedì 30 gennaio 2012

Accelerando nuovo album per Vijay Iyer

Il pianista indo-americano Vijay Iyer sta per pubblicare il suo nuovo album, intitolato Accelerando, in uscita nel prossimo mese di marzo per l'etichetta indipendente tedesca ACT Music + Vision.
Iyer, accompagnato dal suo solito trio composto dal bassista Stephan Crump e dal batterista Marcus Gilmore, presenta del materiale che svaria tra da un paio di audaci pezzi originali, brani di grandi compositori jazz (Duke Ellington, Herbie Nichols, Henry Threadgill), a sorprendenti interpretazioni di pezzi pop d'epoca e recenti brani funk (Michael Jackson, Heatwave, Flying Lotus). 
Spesso catalogato come "artista celebrale", questa volta Iyer consegna un album guidato da una viscerale, universale, inebriante esperienza ritmica: "I actually experience music on a visceral level, the way most people do. Dance is just a bodily way of listening to music – it's a universal response. Jazz has always had some sort of dance impulse at its core. Bebop grew out of swing, which was a dance rhythm that became art music. I never want to lose that foundation of rhythmic communication in my work. That's what Accelerando is concerned with, that physical reality of music. For me, music is action."

Ecco un estratto del concerto che Iyer ha tenuto al Le Poisson Rouge in New York, N.Y. lo scorso 7 gennaio 2012, dove ha presentato un preview dell'ultimo album:

1 commento:

  1. Davvero bello. Qui un brano completo, la versione pe trio di uno dei brani più noti del VeryVeryCircus di Henry Threadgill. Stupefacente e 'perfetto' arrangiamento.


    https://www.npr.org/2012/02/21/147061096/vijay-iyer-henry-threadgill-gets-a-fascinating-makeover

    RispondiElimina