venerdì 9 dicembre 2011

Nola mon amour; Sapori e misteri a New Orleans - Marina Nocilla

È un romanzo dedicato a una città. Una dichiarazione d'amore a New Orleans, Nola, come la chiamano gli afroamericani. Una città speciale, come sanno tutti quelli che ci sono stati. Che sanno anche cosa vuol dire Do You Know What It Means To Miss New Orleans? come recita Louis Armstrong in una famosa canzone di fine anni Quaranta. 
Come tutte le città speciali ha i suoi ingredienti magici: un crogiuolo di razze che ha dato vita ad una cultura assolutamente originale da cui è scaturito il jazz; una gastronomia ricca di spezie e di sapori esplosivi che sanno di Africa come anche di rituali voodoo; ed il divertimento sfrenato che rende il Mardi Gras di New Orleans paragonabile a quello di Rio de Janeiro. 
I personaggi di Nola mon amour agiscono immersi in un habitat traboccante di vita e le loro storie si intrecciano e si accomunano in un unico destino. Un romanzo consigliato a gente che ama la musica, lo scorrere lento del tempo, il cibo speziato, il sesso, la magia nell'aria e l'indolenza pensante.
"Nola mon amour" non è solo un libro ambientato a New Orleans - scrive Renzo Arbore nella prefazione - ma è anche un documento, seppur di finzione, una testimonianza da una New Orleans che non c' è più». Ritmo «cinematografico con i capitoli che si susseguono veloci come le scene di un film», per un romanzo che, conclude Arbore, «è consigliato a gente che ama la musica, lo scorrere lento del tempo, il cibo speziato, il sesso, la magia dell' aria e l' indolenza pesante».
Il resto, volutamente, non lo sveliamo.

Ecco la versione di Louis Armstrong di Do You Know What It Means To Miss New Orleans?:

Nessun commento:

Posta un commento