venerdì 2 dicembre 2011

Le candidature jazz per i Premi Grammy

Sono state rese note le nominations per i Premi Grammy, la cui cerimonia di premiazione avverrà il prossimo 12 febbraio allo Staples Center di Los Angeles.
Un grande maestro della scena jazzistica Los Angeles come l'educatore e compositore, 93enne, Gerald Wilson ha ottenuto la nomination nella categoria "Best Large Jazz Ensemble Album" per il suo lussureggiante album Legacy, una registrazione che presenta gli anche arrangiamenti di suo figlio, il chitarrista Anthony Wilson. 
Il sette volte nominato Wilson, sfiderà Randy Brecker e Danish Radio Big Band con l'album Jazz Ballad Songbook, il magnifico album di debutto di Christian McBride con una big band, The Good Feeling, Alma Adentro: The Puerto Rican Songbook, di Miguel Zenón, un ambizioso miscuglio di jazz con il sound di Puerto Rico e 40 Acres And A Burro di Arturo O'Farrill & The Afro Latin Jazz Orchestra .
Nella categoria "Best Jazz Instrumental Album", il sorprendente pianista Gerald Clayton, con il suo Bond: The Paris Sessions, avrà vita difficile in competizione con alcuni nomi molto più riconoscibili come Return to Forever di Chick Corea, con l'album dal vivo Forever,  Sonny Rollins con il suo Road Show vol. 2, un live set che include esibizioni dal concerto per l'80° compleanno del sassofonista, una registrazione da solista del pianista Fred Hersch in Alone At The Vanguard e Joe Lovano US Five con il suo omaggio a Charlie Parker, Bird Songs.
Rollins, Brecker, Chick Corea e Hersch sono stati nominati anche nella categoria "Best Improvised Solo", insieme al leggendario Ron Carter nell'album This Is Jazz del trio Donald Harrison, Ron Carter & Billy Cobham, mentre nella categoria "Best Jazz Vocal Album", Kurt Elling con The Gate se la deve vedere con un gruppo di voci femminili come Karrin Allyson nell'album 'Round Midnight, Terri Lyne Carrington in The Mosaic Project, Tierney Sutton in American Road e Roseanna Vitro in The Music Of Randy Newman.

Nessun commento:

Posta un commento