lunedì 15 ottobre 2012

REPLAY: Branford Marsalis Quartet - A Love Supreme Live in Amsterdam (video)

(Pubblicato originariamente il 4 dicembre 2011)
Il 30 marzo 2002 al Jazz Club Bimhuis di Amsterdam, il Branford Marsalis Quartet eseguì una eccezionale versione di A Love Supreme di John Coltrane; una versione così notevole che avrebbe reso certamente orgoglioso lo stesso Coltrane.


Questo talentuoso quartetto con Marsalis al sax, Joey Calderazzo al pianoforte, Eric Revis al contrabbasso e Jeff "Tain" Watts alla batteria, mostra abbastanza riverenza e rispetto verso questo lavoro storico senza però essere intimorito e sopraffatto da esso.
Saggiamente, il quartetto non fornisce una riproduzione fedele della suite, ma invece ripropone i momenti essenziali dell'originale utilizzandoli come una cornice, ma è sugli assoli che i musicisti veramente prendono il volo, rendendo la suite autenticamente propria.
Branford rende questo apparente già dalla note di apertura di "Acknowledgement". Il piano, la batteria e i cimbali ricreano quelle magnifiche sonorità come quelle di un'alba piovosa in attesa di essere trafitta dal sole del sax, ma Branford non suona l'opening come Coltrane.
Egli inserisce delle sue cose, suonando nello spirito del pezzo, ma senza riproporre pedissequamente il pezzo originale.
Successivamente il basso lo riporta al suo tipico fraseggio: Ba-bum-ba-bum/Ba-bum-ba-bum/A Love Supreme / A Love Supreme.
E' certamente un compito rischioso cercare di ricreare uno degli album più leggendari di uno degli artisti più leggendari di tutta la musica e questo progetto sarebbe potuto molto facilmente andare fuori traccia e rivelarsi un terribile errore, ma questo splendido quartetto ha saputo raccogliere e vincere questa sfida in maniera più che brillante.

Ecco il video integrale di questa splendida versione di I Love Supreme, da cui è stato anche tratto un bel Dvd:

Nessun commento:

Posta un commento