sabato 5 novembre 2011

Pubblicato Masters of American Music un cofanetto di 5 Dvd

La premiata serie Masters of American Music fu la prima serie di documentari storici prodotti sul Jazz  non solo in America, ma in tutto il mondo.
Accolta con entusiasmo da critici e storici, la serie si incentrava sui musicisti: decine di loro raccontavano con parole proprie la storia del jazz. Questi documentari seguivano una stessa formula, alternando performances, interviste, materiale fotografico ed interessanti racconti; la serie stabilì un nuovo standard per i documentari musicali televisivi.
I documentari di questa serie furono trasmessi negli anni '80 e '90, e pubblicati esclusivamente su VHS.
Per la prima volta adesso questi eccezionali documenti vengono pubblicati in 5 Dvd in edizione limitata, che contengono oltre 5 ore e mezza di materiale.

Il primo disco contiene il documentario del 1990, Lady Day: The Many Faces of Billie Holiday (trailer).
Diretto da Matthew Seig, il documentario ci consente di comprendere l'arte di una delle cantanti più influenti del jazz. Lady Day coniuga clip di performances della Holiday con le interviste con colleghi e contemporanei. E 'un ottimo modo per conoscere una delle voci più singolari nella storia della musica allo stesso tempo conoscere la sua vita travagliata.
Il documentario presenta interviste a Buck Clayton, Harry “Sweets” Edison, Carmen McRae, Annie Ross, Milt Gabler, Albert Murray, Mal Waldron, e la rilettura di parole dello Holiday fatta da Ruby Dees.

Celebrating Bird: The Triumph of Charlie Parker (trailer) è un documentario del 1987 sul rivoluzionario sassofonista, che permette di dettagliare le sue enormi realizzazioni nel corso di una vita che si è conclusa ad appena 34 anni. Il film, narrato da Ted Ross, è efficace nel collocare le innovazioni bebop di Parker in confronto con gli stili precedenti di jazz, sottolineando efficacemente quali musicisti influenzarono il suo approccio innovativo. Si scava anche sulle origini della sua tossicodipendenza che ha contribuito così tragicamente ad abbreviare la sua vita.
Il documentario presenta interviste con Jay McShann, Dizzy Gillespie, Leonard Feather, Chan Parker, Roy Haynes, Roy Porter, Frank Morgan, e per la prima ed unica volta anche la prima moglie di Parker, Rebecca.

Sarah Vaughan: The Divine One (trailer) è un documentario del 1993, che copre i cinquantanni di carriera dell'artista. Il programma si apre con clip da diversi concerti, che saltano dagli anni '70 e '80, per tornare agli anni '50 e '60. Vaughan in realtà non ha la stessa immediata riconoscibilità di Billie Holiday, e ciò rende il documentario ancora più prezioso. Chiunque non abbia familiarità con il suo fraseggio brillante diventerà con ogni probabilità un suo fan, dopo aver visto la generosa quantità di filmati di sue performances incluse nel film. Il suo carattere allegro viene anche mostrato in una clip da The Cavett Dick Show, in cui lei si vanta di saper "bestemmiare come Popeye the Sailorman".

Scritto dal biografo di Miles Davis, Quincy Troupe, Thelonious Monk: American Composer (trailer) offre un esame di uno dei più idiosincratici pianisti e compositori di jazz. Le parti migliori di questo documentario del 1993 sono quando il regista Matthew Seig (che, va ricordato, ha diretto tutti questi documentari, tranne Celebrating Bird) ci permette di vedere e ascoltare clip del playing di Monk. Come tutti i programmi di questa serie, questo non c'è spazio per performances ininterrotte e complete. Ma è possibilie ascoltare parte di classici originali di Monk come Epistrophy, Round Midnight e Tinkle Trinkle. Interviste con ex studenti di Monk, così come dei suoi figli, ci offrono una visione più completa della vita del pianista.

The Story of Jazz (trailer), quinto Dvd della serie, è un film di novanta minuti pieno di suoni, filmati rari, immagini fisse e interviste che riescono a mettere la storia del jazz nella giusta prospettiva; un viaggio affascinante attraverso i cambiamenti stilistici che hanno mantenuto il jazz così fresco per tutti questi anni. New Orleans, stride, swing, boogie-woogie, big band, jump band, i cantanti, i ballerini, il blues, bebop, il jazz afro-cubano, il cool, la free-form, c'è tutto.
La storia del jazz combina una narrazione autorevole con le osservazioni di prima mano di dozzine di grandi artisti jazz, Dizzy Gillespie, Joe Williams, Buck Clayton, Illinois Jacquet, Tony Bennett, Lester Bowie, Zilner Randolph, Bud Freeman, Randy Weston, Carmen McRae, Billy Taylor, Jay McShann, Roy Haynes, Wynton Marsalis e, tra gli altri.

Ecco il video della versione integrale di Celebrating Bird: The Triumph of Charlie Parker:

Nessun commento:

Posta un commento