sabato 12 novembre 2011

La cantante jazz Daniela D’Ercole morta in un incidente stradale

La cantante jazz italiana Daniela D'Ercole e' morta la notte scorsa in un incidente stradale a New York. Ne ha dato notizia la polizia. D'Ercole, 32 anni, e' stata investita da un veicolo mentre attraversava la Broadway, la grande arteria di Manhattan all'altezza della 106/ma strada.
L'artista si era esibita in diversi locali di New York in ottobre.
Daniela D’Ercole comincia la sua attività musicale da bambina quando, all’età di sette anni, canta nella trasmissione televisiva “Piccoli Fans” condotta da Sandra Milo su Rai 2. Intraprende lo studio della musica da autodidatta, poi frequenta per breve tempo la scuola privata barese “Il Pentagramma”, studiando con Paola Arnesano e Gianna Montecalvo; infine si iscrive al Conservatorio di Bari, maturando il gusto e l’attitudine per il jazz. Nella fase formativa si avvale di esperienze nell’ambito del musical; del gospel; della big band, cantando come corista di noti vocalists italiani e vincendo concorsi regionali per giovani talenti.
La sua attività concertistica si intensifica dal 2006, suonando in numerosissimi festivals, rassegne, teatri e clubs italiani con un quartetto a suo nome. Nel 2006 Mario Rosini affermerà in un’intervista: ”Splendida interprete, una delle migliori testimonial di questo genere”.
Suona con accreditati musicisti di fama nazionale, come: Daniele Scannapieco, Mario Rosini, Giuseppe Bassi, Teo Ciavarella, Guido Di Leone, Ettore Carucci, Mimmo Campanale, Nicola Andrioli, Giulio Martino, Mirko Signorile, Roberto Pistolesi, Enrico Granafei, Pierluigi Balducci, Vito Di Modugno; ma anche con alcuni artisti americani come Jed Levy, Jeff Brillinger, Misha Tsiganov, Mike Applebaum, Gordon Lane, Nicki Denner, Tim Reagusis (...).
Collabora con la “Jazz Studio Orchestra” diretta da Paolo Lepore, interpretando un programma dedicato a Mina, a Ennio Morricone e a Lucio Battisti.
Ha avuto l'onore di duettare con Bobby Dhuram.
Nel 2007 ha tenuto un corso extrascolastico di musica e diretto un coro gospel presso l’Istituto Statale d’Arte di Corato.
Nel 2008 è stata convocata nella giuria di un concorso vocale pugliese “Il garofano d’Oro” (Terlizzi). 
Si specializza costantemente seguendo seminari e workshops. Studia, quindi, con Michele Hendricks (2005), Sheila Jordan (2006), Anne Ducros (2007), Franco Fussi (2007), Norman Simmons (2007), Bob Mintzer (2008).
Nel settembre 2008 pubblica il suo primo disco: “The Peacocks” per l’etichetta discografica YVP. Il quintetto è composto dal sassofonista americano Jed Levy e dai musicisti italiani Ettore Carucci al piano, Giuseppe Bassi al contrabbasso e Marcello Nisi alla batteria. Il disco si avvale della collaborazione del maestro e arrangiatore Luigi Giannatempo.
The Peacocks” è stato presentato a New York nell’autunno del 2008 nell’ambito di programmazioni internazionali presso alcuni tra i suoi più noti jazzclubs. 
Si è distinta nell’ultima edizione del premio internazionale “Massimo Urbani” (2008), vincendo una borsa di studio e collocandosi al primo posto nella categoria dei cantanti. Ha conseguito la laurea di I livello in “Musica Jazz” presso il Conservatorio di Bari Niccolò Piccini nel 2008 con 110 e lode, presentando una tesi intitolata “Stan Getz - The Sound”.
“Daniela D'Ercole, è la nuova stella nascente del jazz vocale. Dotata di una voce adorabile, gusto, feeling e un’ottima musicalità. Ascolterete molto di più da questa speciale, talentuosa giovane ragazza italiana. Brava Daniela!” LEW TABACKIN 

Ecco un video del quartetto di Daniela D'Ercole registrato al Peperoncino Jazz Festival 2011:

Nessun commento:

Posta un commento