lunedì 21 novembre 2011

Christian McBride Trio al Blue Note di MIlano

Mercoledì 23 novembre, il Blue Note di Milano ospiterà il concerto del trio di Christian McBride.
Christian McBride è universalmente accreditato quale uno dei bassisti più versatili ed affidabili della scena contemporanea. Capace di dominare tutti gli stili, e proprio per questo richiestissimo – da Sting a Sonny Rollins, da Pat Metheny a Uri Caine – McBride suona tanto il basso elettrico quanto il contrabbasso. 
Nato a Philadelphia nel 1972, ha avuto nel padre e nello zio Howard Cooper – entrambi bassisti – i primi modelli; ha poi studiato alla prestigiosa Juliard School. Nel suo curriculum troviamo collaborazioni importanti sia in ambito Jazz (Freddie Hubbard, Joe Henderson, McCoy Tyner, Herbie Hancock, Pat Metheny, Diana Krall, Roy Haynes, Chick Corea, John McLaughlin, Wynton Marsalis, Hank Jones) che pop (Carly Simon, Bruce Hornsby, oltre il re del Funky James Brown).
Il suo primo, fortunato, gruppo è stato il “Christian McBride Band”. Nata nel 2000 si caratterizzava per l’ampiezza di orizzonti linguistici: Jazz fortemente venato da Funky e Fusion. Nel 2006  ha partecipato al “Philadelphia Experiment”, al fianco del pianista Uri Caine e del batterista hip-hop Ahmir "Questlove" Thompson – qui lo vedevamo al basso elettrico – poi, nel 2009 è stato membro del “supergruppo” Five Peace Band con John McLaughlin, Chick Corea, Kenny Garrett e Vinnie Colaiuta.
Al Blue Note lo accompagneranno Cristian Sands al pianoforte e Ulysses Owens alla batteria.
Christian Sands è un “astro nascente” del mondo del jazz, dotato di un’ottima tecnica e di uno sguardo fresco e indagatore sull’intero linguaggio del jazz: stride, swing, bebop, progressive, fusion… Musicalità, sensibilità, gusto e swing sono i segni distintivi di questo giovane talento che - poco più che ventenne – ha già all’attivo quattro CD a suo nome:  Footprints (registrato quando aveva appena 12 anni), Harmonia, Risin’ e Furioso.
Ulysses S. Owens Jr. ha mostrato interesse per la batteria quando aveva appena due anni, ma ha cominciato a studiarla a otto, completando gli studi nel 2006 con la laurea in Jazz conseguita alla Juilliard School di New York. Indicato da Wynton Marsalis nella lista dei giovani musicisti da “tenere d’occhio” e selezionato dalla rivista Modern Drummer Magazine come finalista per i giovani talenti 2011, Ulysses ha suonato con alcuni dei più grandi, fra i quali Terence Blanchard, Dianne Reeves, Maceo Parker, Ron Carter, Count Basie Orchestra, Mulgrew Miller, Kurt Elling, Ted Nash e molti altri.
Per informazioni: www.bluenotemilano.it

Ecco un estratto del concerto del trio di Christian McBride, registrato a Leverkusen, in Germania il 16 giugno 2011:

Nessun commento:

Posta un commento