domenica 16 ottobre 2011

Fabian Almazan: Live at the Village Vanguard

Il 27enne pianista Fabian Almazan ha appena pubblicato il suo album di debutto, Personalities, un album dal titolo quanto mai giustificato. L'album infatti mette in evidenza le multi-sfaccettate personalità di Almazan come compositore che può scrivere ed arrangiare musiche per il cinema, per quartetto d'archi e per piano trio; come musicista cubano-americano che dimostra di avere un controllo intuitivo sul repertorio di jazz latino, ed infine come musicista di jazz moderno che riesce a suonare con quella flessibilità e libertà così ricercata in questi tempi.
Almazan ha potuto celebrare le sue multiple personalità con una settimana da bandleader nel tempio del jazz newyorkese il Village Vanguard. E per una sola notte, ha portato con sé lo stesso quartetto d'archi che è apparso sull'album.
Pianista e compositore nativo di Cuba, ora residente a New York, Fabian Almazan ha trovato le sue radici musicali già da bambino nella sua città natale L'Avana dove iniziò ad interessarsi alla tradizione del pianoforte classico. 
Dato che i suoi genitori non potevano permettersi di pagargli le lezioni private di pianoforte, in quanto abbandonarono Cuba in esilio politico per andare a Miami, fu la pianista Conchita Betancourt ad impartire lezioni gratuite a Fabian per oltre tre anni. Grazie alla sua generosità, Fabian fu in grado di fare una audizione per la New World School of the Arts High School di Miami, dove studiò dal 1998 al 2002.
Nel 2002, Fabian fu selezionato per il posto di pianista nel National Grammy High School Jazz Combo. L'anno seguente, fu selezionato per il posto di pianista per il nuovo programma Brubeck Institute fellowship con sede in Nord California dove ebbe modo di studiare con Mark Levine e suonare con Dave Brubeck e Christian McBride. Nel 2003, Fabian si trasferì a New York per studiare con Kenny Barron alla Manhattan School of Music. Durante gli anni di laurea, Almazan si immerse nel regno della composizione per orchestra, studiando strumentazione ed orchestrazione con Giampaolo Bracali. Sotto la guida di Mr. Bracali, Almazan compose numerosi brani per orchestra e di musica da camera. Nella primavera del 2009 conseguì un master dalla Manhattan School of Music, è fu selezionato come destinatario della Borsa di Studio Michael W. Greene, studiando privatamente con Jason Moran.
Fabian Almazan ha ricevuto il Cintas Foundation 2010/11 Brandon Fradd Award in composizione musicale. Il premio viene concesso a molti artisti cubani che svolgono un ruolo importante nello sviluppo del patrimonio culturale cubano. Almazan è stato anche selezionato come uno dei sei compositori per partecipare al Sundance Composers’ Lab 2011 dove ha studiato con importanti compositori di colonne sonore per film come Harry Gregson-Williams, Alan Silvestri, George S. Clinton, Christopher Young, Ed Shearmur e Peter Golub. Negli ultimi quattro anni Fabian è stato il pianista nel gruppo di Terence Blanchard con il quale ha girato in tutto il mondo. Almazan ha avuto anche l'opportunità di condividere il palco con artisti del calibro di Gretchen Parlato, Paquito D'Rivera, Christian Scott, Chris Dingman, David Sanchez, Stefon Harris, Kendrick Scott e Ambrose Akinmusire tra gli altri.

Ecco il video integrale del secondo set, registrato al Village Vanguard lo scorso 12 ottobre

Nessun commento:

Posta un commento