giovedì 1 settembre 2011

L’omaggio di Danilo Rea a De Andrè

Il Jazz Village di Pesaro ospiterà domani, venerdì 2 settembre, uno dei pianisti italiani più famosi ed apprezzati nel panorama internazionale: Danilo Rea. Sul palco allestito nella suggestiva cornice di Palazzo Ricci (in via Sabbatini ore 21,30), salirà infatti uno dei musicisti più apprezzati della scena jazz a presentare il suo progetto Omaggio a De Andrè.
Spogliate dal significato effettivo della parola, le canzoni di De André diventano l’ideale ispirazione per la grande forza creativa di Rea che si muove fra brani intramontabili come Bocca di Rosa e La Canzone di Marinella; intense ballate struggenti come Caro Amore e La Stagione del tuo Amore; il blues e lo swing sincopato de La Ballata Dell’Amore Cieco, per arrivare a passaggi di puro free jazz con Girotondo.
Il mondo del jazz e quello della canzone d’autore si fondono magicamente, e Rea si conferma dunque, come ha recentemente dichiarato Thomas Conrad, importante critico della rivista Jazztimes “uno dei pianisti più talentuosi a livello internazionale”. Ma Rea, come tutti gli artisti eclettici non è noto solo nel jazz. In Italia sono numerose le sue performance nell'ambito del pop, come pianista di fiducia di artisti quali Mina, Claudio Baglioni, Pino Daniele e come collaboratore, tra gli altri di Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano.

Ecco una versione de "La Canzone di Marinella" tratta dal concerto di Danilo Rea nel suo tributo a Fabrizio De Andrè alla Sala dell'Arengo a Todi sabato 12 marzo 2011:

Nessun commento:

Posta un commento